"Ad un mondo migliore si contribuisce soltanto facendo il bene adesso ed in prima persona, con passione e ovunque ce ne sia la possibilità".Benedetto XVI : Deus caritas est

venerdì 30 ottobre 2015

Riforma costituzionale:Kagame al potere fino al 2034?

La riforma della costituzione rwandese marcia spedita verso la sua approvazione. Ieri ha raccolto l’approvazione unanime della Camera. Ma il testo licenziato riserva qualche sorpresa. Finora si  era parlato di una revisione costituzionale che, abolendo il vincolo dei due mandati, consentisse al presidente Kagame di concorrere per un terzo mandato. I deputati si sono però superati. Hanno infatti modificato l’articolo 101, prevedendo due mandati da cinque anni cadauno, ma hanno anche riscritto, in maniera sartoriale sulla taglia del presidente in carica, l’articolo 172 che, come spiegato   dal presidente della Camera dei Deputati Donatille Mukabalisa ( il testo approvato non è stato reso pubblico), consente a qualsiasi rwandese, Kagame compreso, di concorrere nel 2017 a un  mandato transitorio di sette anni e successivamente  a correre per due mandati di cinque anni previsti dalla nuova costituzione. Per essere adottato definitivamente, il nuovo testo deve ora passare all'esame del Senato e quindi essere sottoposta a referendum. All’entrata in vigore della nuova costituzione si  creeranno i presupposti perché Paul Kagame  invece di un ulteriore mandato, contro cui peraltro ci sono state diverse prese di posizione a livello internazionale, tra cui Usa e UE,   si troverebbe nelle condizioni di poter aggiungere ulteriori due mandati di cinque anni ciascuno, rimanendo al potere fino al 2034.

Nessun commento: